ARTICOLI

Pannelli sandwich per l’isolamento acustico

Pannello sandwich, Isolamento acustico

Realizzazione e applicazione di un pannello fonoisolante

29 mag, 2020

Gli edifici possono raggiungere elevate prestazioni acustiche, se la progettazione integra la definizione di un adeguato sistema di isolamento, definendo stratigrafia e connessioni, e se la posa in opera di tutti i materiali e i componenti previsti  è eseguita “a regola d’arte”.

 

Come realizzare l’isolamento acustico

Nella maggior parte dei casi, non è possibile controllare le fonti di rumore direttamente alla sorgente. Per questo, è necessario agire impedendo alle onde sonore di propagarsi con l’utilizzo di materiali e tecniche adeguate.

Per ottenere buone prestazioni acustiche, occorre migliorare l’isolamento ai rumori aerei e da impatto, impedire la trasmissione delle onde sonore per via strutturale. Infatti, l’aria è un ottimo mezzo di propagazione dei suoni. Quindi, eventuali fessurazioni, incidono negativamente sulle prestazioni fonoisolanti.

Per risolvere i problemi derivanti dall’inquinamento acustico e creare un ambiente silenzioso e accogliente, un buon punto di partenza è scegliere dei pannelli coibenti con prestazioni certificate, ma, come abbiamo  visto, è necessario anche intervenire su altri fronti.

 

Realizzazione di un pannello fonoisolante

Infatti, l’isolamento acustico  è da intendere come un sistema composto da diversi elementi, di cui i pannelli fonoisolanti costituiscono i componenti principali.

Esistono materiali dalle spiccate proprietà assorbenti e altri che riflettono le onde sonore. Dall’unione di proprietà differenti, si ottengono le prestazioni migliori, anche con spessori limitati.

SCARICA IL CONTENUTO

 

I vantaggi del pannello sandwich per l’isolamento acustico

Analizzando la propagazione del suono, è stata dedotta una relazione tra la massa e il comportamento fonoisolante di una parete omogenea. Questa teoria è rappresentata dalla cosiddetta Legge di Massa.

In pratica, come è intuibile, aumentando lo spessore e la densità del materiale che costituisce la parete, l’isolamento acustico migliora. Non è possibile però, raggiungere gli obiettivi prestazionali solo aumentando la massa di una parete, per limiti strutturali ed economici.

La soluzione che offre i migliori risultati è utilizzare pareti costituite da più strati di materiali. In particolare, strati sottili di materiale pesante, con interposto uno leggero e assorbente.

Questa è la tipica struttura dei pannelli sandwich, che si rivelano, infatti, degli ottimi elementi per creare un sistema di isolamento acustico.

 

L’impedenza acustica

Il suono si propaga attraverso i materiali, ma quando ne incontra uno con caratteristiche differenti, questo oppone resistenza al passaggio delle onde acustiche. L’impedenza acustica, [kg/(s m2)], è il parametro che  misura l'opposizione che un materiale presenta al flusso acustico ed è una proprietà caratteristica del mezzo in cui l'onda si propaga.

Maggiore è la differenza tra gli indici di impedenza acustica dei diversi materiali, maggiore è l’energia riflessa e, di conseguenza, minore la quantità di energia che passa da un mezzo all’altro.

 

Massa - molla - massa

I pannelli sandwich sfruttano proprio questa proprietà, accoppiando due materiali e un’intercapedine, realizzando in pratica un sistema  “massa-molla-massa”. Le lamine in metallo costituiscono la massa e lo strato interno rappresenta la molla.

Il vantaggio di inserire un materiale fonoassorbente nello strato interno si riscontra soprattutto con le frequenze medio alte, quando effettivamente aumenta il potere fonoisolante complessivo. 

Tuttavia, la fase più critica della realizzazione di un sistema isolante è la posa in opera. I ponti acustici rappresentano un punto debole, che facilita la trasmissione dei rumori.

 

L’installazione facilitata dei pannelli fonoisolanti 

I pannelli sandwich offrono una soluzione già calibrata per ottenere dei benefici acustici certificati. A seconda delle necessità, è possibile scegliere tra materiali coibenti con diversi livelli di prestazione fonoisolante  e commisurare lo spessore alle richieste di ogni progetto.

Inoltre, i pannelli possono essere installati con un metodo che facilita l’esecuzione a regola d’arte. Infatti, sono provvisti di guide per l’applicazione e di elementi che garantiscono la necessaria continuità della superficie lungo tutte le pareti.

In questo modo, il sistema isolante si dimostra performante e offre agli utilizzatori un ambiente confortevole, al riparo da rumori indesiderati.

Se vuoi scoprire di più sulla messa in opera di un pannello fonoisolante, ti consigliamo di leggere il nostro contenuto esclusivo:

SCARICA IL CONTENUTO

Scritto da

Cesare Arvetti - Research & Development Department
Cesare Arvetti - Research & Development Department

Esperto Isopan con più di 10 anni di esperienza nel mondo della costruzione a secco. L'Arch. Cesare Arvetti supporta i maggiori studi di architettura e di progettazione per individuare le soluzioni più adatte alle esigenze dei singoli progetti.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Isopan