ARTICOLI

Ridurre i tempo e i costi in cantiere grazie all'edilizia a secco

Costruzione a secco, Pannello sandwich

Cantieri edili più efficienti ed economici

13 nov, 2019

Un edificio che si costruisce in tempi rapidi, con ridotti rischi di errori, limitando i tempi morti, con un risparmio dei costi di cantiere.

La tecnica della costruzione a secco permette proprio questo tipo di approccio all’edilizia ed è il motivo, assieme ad altri vantaggi, della sua crescente diffusione.

 

Edilizia a secco dal progetto al montaggio

Nell’edilizia a secco, la costruzione è scomponibile in tre principali elementi: la struttura portante, l’involucro e i sistemi isolanti, le partizioni interne. 

Questo sistema si basa sulla prefabbricazione e l’assemblaggio meccanico di più strati funzionali, montati su una intelaiatura leggera e resistente.

Proprio la possibilità di progettare accuratamente ciascun elemento del manufatto e di dover solo assemblare in cantiere i vari componenti costruttivi, consente di avere cantieri organizzati meglio e più efficienti, rispetto alle tecniche costruttive che realizzano le varie parti in opera.

Questa caratteristica intrinseca della tecnologia costruttiva a secco incide sui tempi di realizzazione degli edifici.

La gestione del tempo più efficace è determinata sia dal grado di progettazione, che definisce a priori anche i dettagli costruttivi, sia dal fatto che, una volta arrivati in cantiere, i vari elementi sono completamente prefabbricati e pronti per il montaggio.

 

La leggerezza pesa

Le costruzioni realizzate secondo il modello struttura/rivestimento prevedono la composizione di materiali leggeri, assemblati con procedimenti reversibili, in una stratigrafia funzionale.

La leggerezza della struttura incide favorevolmente sul costo delle fondazioni. Infatti, essendo minori le forze da trasferire al terreno, ne conseguono opere di fondazione di dimensione ridotte, che abbattono in parte il costo costruttivo e il tempo di realizzo di questa fase dei lavori.

La facilità  di montaggio della struttura, inoltre, permette di offrire strutture al grezzo avanzato in tempi molto rapidi.

 

Il cantiere veloce 

Uno dei vantaggi più evidenti delle costruzioni a secco è la velocità di svolgimento dei lavori in cantiere.

Questo aspetto diventa ancora più apprezzabile quando si operi nei centri urbani, dove il disagio dei lavori in corso può coinvolgere anche gli edifici adiacenti.

Altra caratteristica distintiva della tecnica costruttiva struttura/rivestimento è l’annullamento dei tempi di asciugatura, tipica dei cantieri a umido.

 

Costi contenuti

La possibilità di progettare in anticipo tutti gli elementi del manufatto, operazione necessaria nell’edilizia a secco, di per sé consente già un risparmio dei costi. 

Coniugare questa tecnica costruttiva con la tecnologia BIM, Building Information Modeling, ottimizza l’intero processo costruttivo e l’uso dei materiali, secondo la logica dell’industrializzazione.

In questo modo, lo sfrido in cantiere è praticamente assente.

Inoltre, anche la differente gestione del cantiere incide positivamente sui costi. Le maestranze richieste hanno indicazioni precise da seguire e uno schema costruttivo che non prevede improvvisazioni.

Proprio grazie alla progettazione dettagliata, la stima sul costo del manufatto viene eseguita in anticipo con estrema precisione, senza lasciare spazio a revisioni e sovrapprezzi.

Inoltre, l’uso di materiali prodotti con la qualità industriale e certificati, consente di fare previsioni accurate anche sulle necessità di manutenzione dell’edificio durante il suo ciclo di utilizzo.

Quindi, il risparmio della fase di realizzazione del progetto si somma a quella d’esercizio: in caso di necessità, è possibile intervenire sui singoli componenti senza compromettere l’intera struttura.

 

Sistemi a secco 

I pannelli sandwich costituiscono una soluzione tecnologica che viene adottata sempre più frequentemente anche nell’edilizia privata, per la realizzazione dell’involucro, del sistema isolante, delle partizioni interne,. 

Le caratteristiche più interessanti di questi pannelli sono le elevate prestazioni a fronte della loro leggerezza. Prestazioni che possono essere modulate per raggiungere gli standard desiderati in riferimento all’isolamento acustico, termico, di protezione e sicurezza all’incendio, di impermeabilizzazione. 

Il vantaggio di questa soluzione è la compatibilità con il sistema costruttivo a secco e la possibilità di usare i pannelli a vista o come parte di una stratigrafia più complessa altamente prestazionale.

Scopri le linee guida e i vantaggi dei pannelli sandwich - scarica l'ebook

Scritto da

Alessandra Bellutti - Marketing and Technical Manager - Manni Green Tech srl
Alessandra Bellutti - Marketing and Technical Manager - Manni Green Tech srl

Alessandra Bellutti, laureata in Architettura e Produzione Edilizia presso il Politecnico di Milano, si è specializzata in Project Management per l’azienda Manni Energy, gestendo cantieri ed operations on site in Italia e Regno Unito e maturando un’esperienza pluriennale nel mondo dell’efficienza energetica e degli impianti da fonte rinnovabile. Da alcuni mesi è approdata alla start-up Manni Green Tech come Marketing & Technical Manager per unire le esperienze maturate on site con la tecnologia dell’edilizia prefabbricata, occupandosi di sviluppo prodotto.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Isopan